3.2.05

L'avremmo amato di più con lo schermo?

CI SI INTERROGA sulle possibili, alternative forme dell'iPod shuffle, il piccolo player digitale di Apple. Presentato da poche settimane dopo una lunga serie di indiscrezioni, si sapeva che sarebbe stato basato su di una memoria flash anziché un hard disk come gli altri iPod. Quello che non si immaginava era da un lato che sarebbe stato concepito come una chiave usb di memoria (512 MB o 1 GB) e quindi che avrebbe "colpito" il mercato non solo dei player a memoria solida ma anche quello dei potenziali acquirenti di questo tipo di supporti di archiviazione dati che son sempre più popolari e diffusi; dall'altro che sarebbe mancato il dispaly.



Apple ha fatto di questa mancanza una virtù, arrivando a dire che "la vita è imprevedibile" (o "dai un'opportunità all'opportunità", come qui sopra) nelle sue pubblicità dello shuffle, che in inglese significa "mescolare le carte" e allude alla modalità semi-casuale di riproduzione dei 240 brani di musica digitale. Ma son tutti contenti di questa soluzione? Beh, c'è anche chi ha sognato altro...


2 commenti:

francesco ha detto...

felice possessore di un ipod shuffle da 1 GB, dico: non c'è bisogno di alcun display. Naturalmente fino al prossimo ipod shuffle...:)

Anonimo ha detto...

Non so, io ho usato per qualche mese qualcosa di simile (una penna usb lettore anche di mp3) che non aveva lo schermo e devo dire che ne sentivo la mancanza...si, io decisamente lo amerei di piu` con lo schermo..

Lorenza