2.5.11

Bikemi? Funziona

DI SOLITO SI danno le cattive notizie, perché vengono meglio: attirano l'attenzione, sono quelle che notiamo. Proviamo a darne una buona, che di solito non notiamo, e mettiamola là giusto per la cronaca.

Dunque, un anno fa circa ho fatto la tessera del BikeMi, il servizio di Milano che permette di prendere le biciclette da una rastrelliera e spostarsi, lasciandole a una qualunque delle altre rastrelliere. Costa poco, ancora meno se sei abbonato ai mezzi pubblici (e io lo sono) ed è un bel servizio. Certo le rastrelliere sono ancora poche - ma stanno aumentando e grazie a Odino ne hanno messa una accanto a casa mia -, le bici sono relativamente scarse ma comunque funzionano bene e tutto fila perfettamente. (Se proprio volessimo trovare un appunto: sarebbe l'ora di aggiornare l'app per iPhone, che ha meno stazioni di quelle esistenti e si impalla sistematicamente. Ma sono dettagli).

Veniamo invece a noi. Ieri, per andare rapidamente a un appuntamento, vista la bella giornata e la scarsità dei mezzi circolanti il primo maggio, ho deciso di prendere la bici. Sono andato alla rastrelliera, ho passato la tesserina, mi ha indicato la bici numero 15. Sono andato a staccare la bici e questa invece è rimasta attaccata. Ho riprovato un paio di volte: niente da fare. Ho provato a passare di nuovo la tessera: mi diceva che stavo già usando una bici e quindi non era possibile il noleggio di un'altra. Nel frattempo un paio di altre persone sono arrivate e hanno preso regolarmente le loro bici; se ne deduceva, quindi, che la rastrelliera nel suo insieme funzionava, era il mio gancio in particolare ad essere incastrato.

Ho chiamato dal cellulare il numero verde, che mi ha risposto entro un minuto (è quello dell'Atm: devi selezionare prima il servizio BikeMi e poi il servizio informazioni, due tasti in tutto) con una persona gentile e rilassata che mi ha fatto fare un paio di prove, ha convenuto che c'era il problema, ha avviato la pratica per far uscire il tecnico scusandosi che nel frattempo non poteva sbloccare la tessera. Tutto fatto con una telefonata durata 5 minuti e pochi secondi inclusa l'attesa e un paio di chiacchiere su come rinnovare l'abbonamento che mi scade tra qualche settimana. Quindi vado con il tram all'appuntamento, passano un paio d'ore, poi provo a riprendere una bici da Cadorna per vedere se la mia tessera è stata sbloccata e - oplà - tutto funziona. Torno a casa pedalando felice attraverso il parco Sempione.

Stamattina presto, meno di 24 ore dopo, mi arriva l'email seguente:

Gentile Cliente,

ti confermiamo che la bici rimasta bloccata è stata sistemata.

Abbiamo provveduto ad eliminare eventuali penalità e addebiti legati a questo mancato utilizzo.

Ti ringraziamo per la collaborazione e cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti.


Customer Care BikeMi


Ecco, a me pare che questa sia una notizia che vale la pena di dare: funziona tutto come dovrebbe. Anche il primo maggio. Anche a Milano. Bello, no?

3 commenti:

Unknown ha detto...

milano vicino l'europa?

Riccardo Orlando ha detto...

@ mario: solo vicino... per entrare ancora la strada "da pedalre" è lunga

Bugfixer ha detto...

:-O